Partendo da un quadro più ampio, il prezzo di Bitcoin ha fatto una corsa notevole dall’inizio di ottobre, guadagnando quasi $ 3000 al suo valore.

Guardando il seguente grafico settimanale a lungo termine, possiamo vedere la candela verdastra di questa settimana che verrà chiusa più tardi oggi

Da un punto di vista tecnico, fintanto che il prezzo di chiusura della candela è al di sopra dell’area di $ 12,500 (massimo precedente), possiamo tranquillamente dire che BTC è su un trend rialzista sano.

Solo poche ore fa, il prezzo di Bitcoin ha registrato un nuovo massimo del 2020 vicino a $ 13.400 (su Binance Futures); tuttavia, la criptovaluta primaria non poteva reggere, e rapidamente crollò a $ 12.700 nel giro di un’ora.

Guardando il grafico a breve termine, quello a 4 ore, possiamo identificare una divergenza ribassista sull’RSI . Questo è un modello ribassista e potrebbe indicare che il potere d’acquisto sta svanendo.

Ciò accade quando il prezzo passa attraverso un massimo più alto, ma l’indicatore RSI sta facendo l’opposto e sta attraversando un massimo più basso.

Un altro segno preoccupante è il volume degli scambi. Dal suo picco di volume il 20-21 ottobre, quattro giorni fa, il volume degli scambi è diminuito anche se il prezzo di BTC era effettivamente aumentato.

Supporto BTC e livelli di resistenza da tenere d’occhio

Come accennato in precedenza, se BTC dovesse correggere, il primo importante livello di supporto si trova ai livelli attuali intorno a $ 12,9 – $ 13K. Se Bitcoin si rompe qui, il primo livello significativo si trova a $ 12.700, seguito dal precedente massimo del 2020 da agosto a $ 12.400 – $ 12.500.

Dal lato rialzista, se Bitcoin detiene i $ 13.000, i primi livelli di resistenza si trovano a $ 13.200, seguiti dal massimo di oggi intorno a $ 13.400. Bitcoin cercherà di rompere il massimo del 2019 da giugno, a circa $ 13.880.